Semipermanente unghie corte: come sceglierlo

Se vi piacciono le unghie corte, non è detto che non dobbiate curare le vostre mani. Infatti, un buon semipermanente vi permetterà di avere unghie perfette e in ordine, tutti i giorni della settimana. Oggi vogliamo suggerirvi come sceglierli, quali colori andranno di moda e quali decorazioni potrete utilizzare sulle unghie corte. Continuate a leggere, per saperne di più.

Cos’è e come si mette lo smalto semipermanente

Lo smalto semipermanente si fissa con una lampada a raggi UV e rimane più lucido e perfetto, a lungo. Per avere un buon risultato dovrete stendere quattro passate, tra base, smalto colorato e base finale. Prima di utilizzare lo smalto, fai sempre un bella manicure, sistemando pellicine e cuticole. Ricordati di passare la limetta e sistemare la forma dell’unghia in base alle tue preferenze.
Le unghie, prima dello smalto devono essere pulite da residui di smalto e polvere in eccesso. A questo punto potrete passare una base trasparente, base finish, e mettere le dita nella lampada UV. Poi, passare allo smalto. Alla fine sarà necessario fissare la base trasparente, come top coat, e ancora per qualche secondo sotto alla lampada. L’ultimo step è sgrassare l’unghia con un cleanser o dell’olio per le cuticole. Una volta che vorrete toglierlo dovrete invece utilizzare un solvente specifico, una limetta non troppo dura e del cotone idrofilo.

Per chi è indicato

Lo smalto semipermanente è indicato per chi vuole avere unghie belle e in ordine, a lungo, per chi non ama la bombatura delle unghie ricostruite, per chi ha le unghie corte e ha poco tempo da dedicare alla cura delle mani. Non è infatti detto che lo smalto semipermanente sia destinato solo a chi vuole unghie lunghe. Le unghie corte, se ben valorizzate, possono permettersi manicure impeccabili. Il tutto senza apparire volgari. Chi ha le unghie corte può infatti osare anche con smalti a tinte pop o texture metallizzate. Soprattutto in occasioni particolari.

Quale colore scegliere

La tonalità giusta di smalto semipermanente, su unghie corte, non è facile come sembra. Ci sono infatti colori che sono più indicati sulle unghie corte, altri invece su quelle lunghe. Ecco quali sono.
Se le vostre unghie sono corte, il primo suggerimento che vi diamo è stendere uno smalto semipermanente lasciando un po’ di spazio ai lati. In questo modo potrete creare un effetto di allungamento e di affusolamento. Privilegiate inoltre una forma arrotondata e non quadrata. I colori più adatti saranno quelli scuri. Quindi nero, blu notte, bourdeaux, lucidi e brillanti. L’effetto glossy farà apparire le vostre mani più grandi, illuminandole. Se le vostre unghie sono davvero corte, potete scegliere il rosa cipria, come nuance. Appartenente alla gamma di tonalità “nude”, lo smalto semipermanente cipria effetto gel si rivela particolarmente indicato per tutte quelle donne che vogliono far apparire le proprie unghie più larghe e grandi.

Se vi piacciono le unghie corte, sappiate però che i colori scuri renderanno ancora più evidente questo aspetto, mentre i colori più chiari, come i pastello o i nude, faranno apparire le vostre unghie più lunghe. Se, pur prediligendo tinte scure, volete dare l’idea di unghie più lunghe, potete orientarvi verso varianti perlate o metallizzate, e non matt.

Scegliere la nuance in base alla carnagione

Anche la carnagione può essere un suggerimento per scegliere una tonalità di smalto semipermanente anziché un’altra. Infatti, le carnagioni chiare stanno bene con nuance chiare, come ad esempio il pastello. Potrete orientarvi verso nude tendenti al grigio o al madreperla, in questo modo eviterete l’effetto “smorto”, sulle vostre mani chiare. Oppure, per contrasto, le unghie corte sulla pelle chiara vengono messe in risalto dagli smalti rossi. Le vostre mani prenderanno colore e vivacità.
Se, al contrario, la vostra carnagione è scura e olivastra, potete scegliere anche colori come il giallo e il verde. Non correrete mai il rischio di spegnere l’incarnato.

Decorazioni migliori per unghie corte

Se vi piacciono le unghie corte ma non volete rinunciare a qualche texture fantasiosa, vi consigliamo di utilizzare sempre smalti semipermanente glossy o luminosi. Questo perché le texture matt o vellutate tendono a rimpicciolire. Uno dei vantaggi delle unghie corte è che, oltre ad essere più comode per chi lavora o fa le classiche faccende in casa, possono essere anche molto eleganti e mai volgari. Inoltre, se decidete di fare una nail art un po’ fuori dagli schemi, non correrete il rischio di sembrare eccessive.

La base monocromatica dell’unghia può essere realizzata con uno smalto semipermanente che, come dicevamo, non è affatto prerogativa esclusiva di chi ha le unghie lunghe. Anzi, aiuterà le vostre unghie a non rompersi, soprattutto se sono deboli o sfaldate.
Potrete dare sfogo alla fantasia con decori floreali, soprattutto in primavera, oppure geometrici, che saranno perfetti durante tutto l’anno.

I migliori smalti semipermanenti

Il primo smalto semipermanente che vi consigliamo è quello di Clavuz. Un set di 24 smalti diversi, in gel, semipermanenti, da fissare con la lampada UV. Vi permetteranno di ottenere una manicure bella e duratura, e potrete trovarli a prezzi abbordabili. I colori sono pievi e vivaci, senza sbavature o pieghe. Sono facili da applicare e da rimuovere, e se utilizzato correttamente, uno smalto di questo genere potrà essere bello anche per due o tre settimane. Per una corretta applicazione non dimenticate mai la base e il top coat e una lampada UV.

Clavuz Smalto Semipermente per Unghie in Gel UV LED 24pcs Set per Manicure Colori Smalti Gel per Unghie Soak Off
138 Recensioni
Clavuz Smalto Semipermente per Unghie in Gel UV LED 24pcs Set per Manicure Colori Smalti Gel per Unghie Soak Off
  • Clavuz Smalto Semipermanente: pratico, duraturo e i prezzi sono abbordabili.

Per avere delle belle unghie, vi consigliamo di acquistare anche una base e top coat. Quella che vi suggeriamo oggi è di Layla. Si tratta di un gel polish, perfetto per fungere da base e fissatore per smalto semipermanente. Due prodotti in uno per un risultato perfetto.

Altri smalti semipermanenti che vi consigliamo sono quelli di Elite99. Si tratta di smalti in gel, applicabili con lampada UV. Anche in questo caso, potete acquistarli in kit. I colori sono pieni e vivaci, senza sbavature. Inoltre, il colore sarà resistente fino anche a due o tre settimane. Per l’applicazione si devono usare anche Base&Top Coat e apposita lampada UV o LED.

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile per fare maggiore chiarezza su come utilizzare lo smalto semipermanente sulle unghie corte e quali colori scegliere.

Semipermanente unghie corte: come sceglierlo
5 (100%) 1 vote
Tags: