Micosi alle unghie di piedi e mani: come curarle

Le micosi sono un problema piuttosto comune e diffuso, tra uomini e donne, e coinvolgono le unghie di mani e piedi. Oggi vi spiegheremo quali sono le cause di questo problema, quando è importante rivolgersi al dermatologo e quando invece potete risolverlo in maniera casalinga e quali sono i migliori prodotti per la micosi. Le mani, e in particolare le unghie, sono lo specchio della nostra personalità. È importante quindi curarle e fare in modo che siano sempre perfette. Continuate a leggere, se siete curiosi.

Cosa sono le micosi

Le micosi sono infezioni frequenti, che hanno luogo sulle unghie di mani e piedi, e sono provocate da funghi. Non esistono soggetti più predisposti, in quanto si tratta di una problematica che colpisce persone di tutte le età, e sesso.
Solitamente la onicomicosi, così come viene chiamata quando riguarda i piedi, interessa specialmente gli alluci. Ma la micosi può anche presentarsi sulle unghie delle mani.

La micosi si riconosce perché si presenta come un fenomeno desquamativo e macerativo, nello spazio tra l’unghia e il piede. Di solito questo fungo si trasmette in ambienti come palestre e piscine. Infatti, spesso chi ne è affetto si dice abbia il “piede d’atleta”.
Le unghie affette da micosi si riconosco per via delle alterazioni del colore, che può andare dal classico colore giallastro, al verde, fino al nero.

Qual è la causa

Le micosi si sviluppano a causa di alcuni fattori che riguardano lo stile di vita. Ad esempio, in quanto funghi, tendono a colpire maggiormente persone che frequentano palestre o piscine, luoghi affollati e non sempre ideali dal punto di vista igienico.
La causa delle micosi è un’infezione della pelle causate dai dermatofiti, ovvero funghi, lieviti e muffe. Questi funghi vivono sulla cute e sulle mucose senza causare infezioni e diventare patogeni quando si verificano alcuni fattori predisponenti, come ad esempio lesioni cutanee, ipersudorazione, ustioni, alterazioni delle difese immunitarie, diabete mellito e altre problematiche.
I funghi che causano le micosi fanno parte di tre gruppi principali, ovvero: lieviti, muffe, che causano micosi profonde e non superficiali, e dermatofiti, cause delle micosi più diffuse.
In particolare, sono frequenti durante i mesi estivi, dove i piedi vengono maggiormente in contatto con l’umidità o con superfici infette, perché camminiamo scalzi o con calzature aperte.
Questi funghi sono spesso generati da motivi ambientali. L’umidità, prima di tutto, così come le alte temperature. Infatti è più comune che si manifestino in estate, anziché nei mesi invernali. Anche usare scarpe chiuse per molte ore al giorno, oppure il contatto con l’acqua per tanto tempo, come nel caso di chi lavora in piscina, o che lava i piatti o la casa. Inoltre, è frequente che si manifestino in adulti con un’età superiore ai sessant’anni, con problemi di diabete, cattiva circolazione o un sistema immunitario indebolito.

Quando il fungo infetta l’unghia questa diventa più spessa e con ombre giallognole evidenti. Altre volte invece l’unghia può assumere una tonalità grigiastra, o nei casi peggiori verde o marrone. Poi, man mano che l’infezione si aggrava l’unghia si sfalda, fino a cadere del tutto.
Qualora notiate che sulle unghie si formano queste chiazze più scure o grigiastre, persistenti, vi consigliamo di recarvi da un dermatologo per una diagnosi più precisa. Qui, il medico vi sottoporrà ad alcuni esami, durante i quali verificherà l’origine di questo fungo.

Le micosi sono in aumento, ma l’aspetto positivo è che un medico potrà eliminarle facilmente, con brevi cicli di terapia. È importante però che riesca a fare una diagnosi corretta che possa tener conto anche di svariate altre condizioni cutanee di origine diversa.

Quindi, risulta fondamentale riconoscere per tempo le micosi, ma soprattutto capire il loro sviluppo, e trattarle con un prodotto specifico. Si tratta infatti di infezioni asintomatiche, che se non vengono diagnosticate tempestivamente possono cronicizzarsi.
La diagnosi avviene tramite l’osservazione diretta della lesione ed esaminando al microscopio o in coltura una piccola parte di materiale cutaneo, per identificare i microorganismi che l’hanno provocata.

Come prevenirle

Per evitare di essere colpiti da micosi, vi consigliamo di evitare il contatto con persone affette da questa problematica, tramite indumenti oppure accessori igienici, come scarpe, forbicine, tagliaunghie o asciugamani. Inoltre, ricordate sempre di praticare una costante cura del corpo, mantenendo un buon livello di igiene. Infine, non camminate scalzi in piscina, o in ambienti pubblici, poco puliti e umidi.
Evitate di utilizzare scarpe sintetiche troppo strette o realizzate con materiali sintetici, come la plastica soprattutto durante i mesi estivi. I funghi che danno origine alle micosi amano gli ambienti umidi e poco ventilati. In questo modo infatti i batteri riescono a moltiplicarsi più facilmente.

In quelli invernali invece attenzione alle calze bagnate o umide per lungo tempo.
Il termine onicomicosi indica l’infezione da funghi sulle unghie, e colpisce maggiormente le unghie lesionate o esposte regolarmente ad ambienti umidi.
Un fungo, quando infetta un’unghia, può facilmente contagiare anche le altre, senza problemi. Per evitare questo effetto domino, tra le unghie dello stesso piede o della stessa mano, vi consigliamo di curarle il prima possibile. Raramente però le unghie della mano possono infettare quelle del piede.
Se invece il vostro problema sono le micosi alle mani, vi consigliamo di utilizzare guanti impermeabili per lavare piatti o pavimenti, o qualunque altra attività preveda un contatto diretto con l’acqua. Anche in questo caso, come nel caso delle unghie dei piedi, non scambiatevi forbicine o tagliaunghie. E se agite su un’unghia con micosi non utilizzate la stessa lima sulle altre unghie della mano. Questo vi eviterà il contagio anche delle altre unghie sane. Evitate anche di mangiarvi le unghie.
La prevenzione parte dall’alimentazione. Quindi attenzione che la vostra dieta includa il germe di grano. Si tratta di un alimento ricco di vitamina B, e spesso le micosi si presentano in soggetti che hanno un livello di vitamina B troppo basso. Cercate inoltre di limitare l’uso di zucchero o prodotti dolcificati.

Rimedi casalinghi per la micosi

La micosi si combatte con prodotti specifici, ma anche, se lieve, con qualche rimedio casalingo. Se questi rimedi non dovessero funzionare però vi consigliamo di recarvi da un dermatologo per una visita specialistica.
Il primo “metodo della nonna” per risolvere i problemi di micosi, è l‘aceto di mele. Questo, se unito con una parte di acqua ossigenata, dà vita ad un potente antimicotico per le unghie di mani e piedi.
Tutto quello che dovrete fare è utilizzare questa soluzione sull’unghia, per diverse volte al giorno. Seguite il trattamento tutti i giorni fino a completa guarigione.

Anche l’aglio è un antimicotico naturale. Potrete utilizzarlo per un pediluvio, facendolo bollire. Quello che dovrete fare, è tenere i piedi a bagno per qualche minuto.
L’olio essenziale di melaleuca è un anche ottimale per la cura delle micosi. Infatti è prodotto pensato apposta per il trattamento delle infezioni microbiche esterne. Vi aiuterà a ostacolare lo sviluppo dei funghi e a migliorare lo stato di salute delle unghie.

Come buona norma, cercate sempre di tenere ben idratata la pelle, e garantire un buon apporto di vitamine all’organismo. In questo modo potrete contrastare le infezioni di qualsiasi natura.

Come prendersi cura delle unghie

Il fatto di avere mani e soprattutto unghie curate va al di là di quello che può essere un aspetto estetico. Infatti le mani, più di altre parti del corpo, entrano in contatto con superficie sporche e ricche di batteri, che possono causare alcuni problemi, come ad esempio le micosi.
Le unghie quindi, sia delle mani che dei piedi, sono da curare sempre e non solo quando soffrite di micosi. Per avere unghie perfette non è fondamentale andare dall’estetista. È sufficiente curarle a casa, tagliarle e pulirle regolarmente. Infatti, le unghie quando sono fragili, tendono a spezzarsi facilmente.
Per avere unghie forti, vi consigliamo di massaggiarle con una goccia di olio d’oliva, che nutre e ammorbidisce sia l’unghia che le cuticole. L’olio d’oliva infatti, grazie ai suoi acidi grassi ed essenziali, e alle vitamine presenti al suo interno, è utilissimo per rafforzare le unghie. Usarlo regolarmente vi permetterà di avere mani belle e sane. Sarà sufficiente immergerci le mani, per circa quindici o venti minuti.
In farmacia troverete anche il lievito di birra o un altro integratore di vitamina E, che fornisce elasticità e idratazione alle unghie.
Se invece notate che le unghie sono più opache del solito, vi consigliamo di immergerle in una ciotola con dell’aceto bianco. Spesso infatti, soprattutto le unghie delle mani, si rovinano a causa del contatto con prodotti per le pulizie troppo aggressivi.

Migliori prodotti per curare le micosi

A vostra disposizione potrete trovare tantissimi prodotti pensati apposta per il trattamento delle micosi. Molti di questi vi aiuteranno a migliorare l’aspetto delle vostre unghie, e a ridurre i danni causati dai batteri.

Innanzitutto, se avete problemi di cuticole, vi consigliamo di assumere integratori di vitamina E, che nutre e fa in modo che i batteri non ne debilitino la salute. Potrete utilizzare le capsule e assumerle diverse volte al giorno.
Il primo prodotto da applicazione esterna che vi consigliamo è il trattamento fungino e ristrutturante all’olio di Argan e Tea Tree, di Simon & Tom. Questo prodotto migliorerà la salute delle unghie di mani e piedi, eliminando la micosi.

Contiene olio di Argan, Tea Tree Oil, chiodi di garofano, rosmarino, melograno ed altri estratti naturali che proteggono e nutrono l’unghia. Questo prodotto ripara le unghie danneggiate, e i risultati saranno visibili già in due o quattro settimane. Infatti, questo trattamento agirà in profondità, per eliminare tutte le tracce dell’infezione, prevenendo la proliferazione dei funghi.

Inoltre, vi aiuterà a prevenire la comparsa e la diffusione dell’infezione sulle altre unghie.

Si tratta di un prodotto adatto anche ai diabetici, e totalmente vegano.

Altro prodotto che vi consigliamo di utilizzare per combattere i problemi di micosi alle unghie è l’antimicotico di Tillman. Si tratta di un potente trattamento fungino e ristrutturante che permetterà alle vostre unghie di guarire dai funghi.

E’ facile da utilizzare e non lascia macchie. Inoltre, all’interno della confezione troverete due prodotti che elimineranno i vostri problemi alle unghie. Provare per credere!

Promo

Altro potente antimicotico per unghie, è quello di LDreamAM. Oltre a far guarire le vostre unghie dal problema di micosi, permetterà loro di ricrescere sane e forti. Le unghie infatti saranno più lucide, naturalmente, e levigate. Perfette, pulite e sane in poco tempo.

Questo prodotto di LDreamAM si assorbe facilmente e ridona un aspetto sano e naturale alle unghie.

Per ottenere i risultati sperati dovete, prima del trattamento, lavare bene mani e piedi e poi asciugare tutto. Le unghie non devono essere bagnate prima di utilizzare questo prodotto. Va poi applicate per due o tre volte al giorno.

Antimicotico,Funghi Unghie,Micosi unghie,Trattamento dei Funghi alle Unghie, Favorisce la ricrescita delle Unghie Sane -Migliora la Salute delle Unghie
  • Aiuta a combattere il fungo del chiodo, a riparare il problema delle unghie, a ripristinare un'unghia pulita e sana.

Infine, ultimo prodotto che vi consigliamo è quello per le micosi delle unghie di Scholls.

Infatti, visto che la micosi è causata da un fungo che si insinua sotto la superficie dell’unghia e può essere contratta attraverso il contatto con calze, scarpe, superfici e collant, il trattamento di Dr Scholl è indicato per eliminare le possibilità di proliferazione dei funghi, agendo sul ph dell’unghia.

Utilizzatelo però solo se il disturbo non persiste da un lungo periodo e non interessa tutta l’unghia; in quel caso è bene consultare un medico che possa fornirvi una diagnosi più accurata.

L’efficacia di prevenzione dura 9 mesi, proteggendo anche da recidive. L’unghia appare meno scolorita al termine del trattamento micosi dell’unghia.

Scholls Trattamento per le micosi delle unghie
  • La micosi ungueale è causata da un fungo che si insinua sotto la superficie dell'unghia e può essere contratta attraverso il contatto con calze, scarpe, superfici e collant.

Speriamo che questo articolo vi possa essere utile per curare le micosi alle unghie.

Micosi alle unghie di piedi e mani: come curarle
5 (100%) 1 vote