Unghie gialle: come sbiancare le unghie

A volte può succedere di avere le unghie ingiallite o macchiate. La causa, nella maggior parte dei casi, è dovuta al mancato uso di una buona base per unghie, da stendere prima dello smalto proprio per evitare questo genere di inconvenienti, oppure dall’uso di smalti di scarsa qualità.

Ma una cosa è certa: qualunque sia la causa che ha portato le vostre unghie a ingiallirsi, si tratta di un inestetismo. Pensate solo a quante volte le vostre mani entrano nel campo visivo di qualcuno e di come siano importanti per raccontare qualcosa di noi. Avere brutte mani o con antiestetiche macchie gialle può diventare un problema capace di ledere la nostra autostima. Ma la soluzione esiste. Oggi vi spiegheremo come sbiancare le unghie.

Come pulire le unghie ingiallite

Per prima cosa, ancor prima di passare ai trattamenti naturali sbiancanti, vi consigliamo di effettuare una pulizia delle vostre unghie. Quindi eliminate lo smalto con un prodotto apposito, possibilmente un solvente poco aggressivo che non renda le vostre unghie ancora più fragili.

Poi utilizzate una lima per unghie per levigarle. Esistono in commercio delle lime rettangolari, come dei piccoli mattoni, utilizzate proprio per levigare la superficie dell’unghia. Dopo averla utilizzata, spesso e volentieri, vi accorgerete che le vostre unghie sono già diventate più bianche e che molte macchie saranno sparite. Questo accade perché in questo modo riuscirete a eliminare un po’ dei residui di smalto e di parte più superficiale dell’unghia, ingiallita per colpa di smalti troppo aggressivi o di scarsa qualità.

A volte, per eliminare le macchie dalle unghie, spesso dovute all’uso di uno smalto scuro, è sufficiente passarci per alcune volte un solvente per unghie finché non saranno ritornate come erano in origine.

Smalti sbiancanti per le unghie

Trattandosi di un problema abbastanza comune, è piuttosto facile trovare in commercio smalti specifici per questo problema. Alcuni hanno funzione di protezione, quindi eviteranno che le vostre unghie diventino gialle, altri invece alleviano questa problematica, schiarendole.

Il nostro consiglio però è di utilizzare sempre una buona base anti-giallo per unghie, da stendere prima di utilizzare il vostro smalto preferito.

Molto importante, per la bellezza e la salute delle vostre unghie, è lasciarle traspirare ogni tanto. Quindi evitate di utilizzare sempre uno smalto. Spesso e volentieri quelli in commercio solo particolarmente aggressivi, quindi rischiano di indebolirle.

Più venduti n. 1
L'Oréal Paris la Manicure 7In1 Saviour Base Smalto Curativa
32 Recensioni
ScontoPiù venduti n. 2
Essie All in One Base e Top Coat Fortificante
46 Recensioni
Essie All in One Base e Top Coat Fortificante
  • Base per proteggere le unghie prima dell'applicazione colore
Più venduti n. 3
Maybelline New York Express Manicure Smalto per le unghie 3 in 1
1 Recensioni

Unghie gialle: i rimedi naturali

Sbiancare le unghie ingiallite con il limone

Esistono alcuni “rimedi della nonna” da utilizzare per sbiancare le unghie. Uno di questi è il limone. Infatti, probabilmente già lo saprete, ma il limone è un potente sbiancate per unghie. Infatti, utilizzandolo direttamente sulle vostre unghie con l’aiuto di uno spazzolino da denti, vi renderete subito conto della sua potenza. Il limone farà tornare immediatamente le vostre unghie bianche.

Oppure, per avere un effetto ancora più potente potrete immergere le vostre unghie in una ciotolina con acqua e succo di limone e tenerle a mollo per alcuni minuti fino a che, non vi accorgerete che il giallo se ne è andato e le vostre unghie sono tornate ad essere bianche come prima.

Sbiancare le unghie ingiallite con il bicarbonato

Anche il bicarbonato viene spesso utilizzato per far tornare le unghie bianche. Per godere dei suoi benefici, va sciolto in una bacinella di acqua calda. Anche in questo caso, come avete fatto per il limone, dovrete immergerci le unghie per alcuni minuti fino a che non vi renderete conto che sono nuovamente bianche.

Sbiancare le unghie ingiallite con l’acqua ossigenata

L’acqua ossigenata, proprio come gli altri rimedi naturali che vi abbiamo suggerito, permette alle unghie di tornare bianche e di eliminare le antiestetiche macchie gialle. In questo caso potrete bagnare la punta di un cotton fioc con dell’acqua ossigenata e passarlo direttamente sull’unghia. Continuate a strofinare fino a che non vedete un miglioramento.

Sbiancare le unghie ingiallite con l’aceto bianco

Molte per sbiancare le unghie utilizzano l’aceto bianco. Infatti, l’aceto bianca è un prodotto acido che ha come caratteristica principale quella di eliminare le macchie e lo sporco dalle superfici dure. Anche in questo caso sarà sufficiente diluirne un po’ in acqua calda, all’interno di una ciotola. Immergete le mani e rimanete così per qualche minuto.
L’aceto però deve essere bianco. Infatti, utilizzando un altro tipo di aceto, potreste in realtà avere il risultato opposto: macchiare le unghie.

Un consiglio che vogliamo darvi è di evitare di creare dei composti con questi ingredienti naturali. Infatti, spesso, quando vengono uniti insieme, si rischia di dare vita ad trattamento troppo aggressivo.

Sbiancare le unghie ingiallite con il dentifricio sbiancante

Ultimo “rimedio della nonna” è quello di utilizzare un dentifricio sbiancante sulle unghie, di quelli utilizzati per eliminare le macchie dai denti. Infatti, molti di questi dentifrici contengono cheratina, una sostanza che compone anche anche le unghie. Quindi possono essere utili per farle ritornare al loro colore originario.

E voi, avete già utilizzato qualcuno di questi metodi per sbiancare le unghie?

 

Unghie gialle: come sbiancare le unghie
Vota il post